venerdì 25 aprile 2008

Però...

Io aborrisco l'uomo, il personaggio e l'imbonitore Grillo, e però...

...sono d'accordo con lui sull'abolizione dell'ordine dei giornalisti

4 commenti:

tilde ha detto...

Perchè?

[concordo sull'aborrire l'uomo, il personaggio ecc...]

Cassa ha detto...

Perché è del tutto illiberale dover avere una patente per scrivere sui giornali. In realtà, il discorso vale per un po' tutti gli ordini professionali e di categoria; ad esempio - conosco bene l'Ordine degli Ingegneri - per firmare un progetto non è sufficiente essersi laureati ed aver passato l'Esame di Stato per l'abilitazione alla professione; ma bisogna essere in regola con il pagamento della quota; perché?
Così per i giornalisti: tu scrivi e sei responsabile di quello che scrivi (dal punto di vista legale ecc.); che bisogno c'è delle calde ali dei colleghi che ti parano il culo (che, poi, i colleghi tendono a farlo per solidarietà di categoria indipendentemente dall'Ordine), e ti permettono di agitare lo spettro della radiazione?
Non sono del tutto d'accordo con le altre due proposte, e poi sarei contrario ai referendum a priori, ma questa la condivido.

Comunque, il più bello è vedere quelli di sinistra che hanno voltato le spalle a Grillo perché ha scelto di fare il V2 il 25 aprile.

stefano ha detto...

In che senso
"il più bello è vedere quelli di sinistra che hanno voltato le spalle a Grillo perché ha scelto di fare il V2 il 25 aprile."

Cassa ha detto...

Quando, a settembre, il tema del V-Day era la casta, ed i politici inquisiti, e le cose così, gran parte della sinistra più movimentista (quella che, qualche anno fa, girotondava) parteggiava più che apertamente per Grillo (al punto che, nel nostro ambiente, c'era il sospetto che il fenomeno Grillo stesse montando appunto per toglierle voti); adesso, un po' perché se l'è presa con i giornalisti, un po' perché ha fatto concorrenza al 25 aprile, la stampa di sinistra ha fatto di tutto per metterlo in croce (confronta, ad esempio, l'Unità e la Repubblica)