mercoledì 21 novembre 2007

Tirato in ballo

Allora, pare che Daniel mi abbia tirato in ballo e che quindi debba rilanciare il meme relativo al mio rapporto con il blog. Se aprite la pagina di Wikipedia che lui cita, vi renderete conto che non aiuta molto a capire cosa sia questo meme di cui si parla, essendo molto più adatta, a mio avviso, la dizione di Catena di S.Antonio. Esaurita la mia consueta vena sentenziosa, però, mi adeguo e sono pronto a rispondere alle seguenti domande:

  1. Chi o cosa ti ha spinto a scrivere un blog?
  2. Il tuo primo post?
  3. Il post di cui ti vergogni di più?
  4. Il post di cui sei più fiero?
  5. Per quanto pensi che continuerai a scrivere sul tuo blog?


1. Incredibile o meno, è tutto merito (o colpa, questo dipende dall'opinione dei miei lettori) dell'università, che nello scorso anno accademico ha favorito con due eventi fondamentali: in primo luogo, il blog del laboratorio di informatica del secondo anno con la passione di Enzo e Govoni, i nostri assistenti, che continuavano a torarci l'anima per usarlo, che mi ha fatto entrare in contatto con la piattaforma di Blogger;in secondo luogo, l'aver pochi esami da fare tra gennaio e febbraio con la conseguente lunga permanenza a casa a far nulla - tempo libero riempito in questo modo. È anche vero che, fino a settembre, il blog era vissuto molto poco: altro tempo libero, avendo finito gli esami a luglio, ed ecco l'interesse di sistemare il blog. L'incappare nei blogger di Desenzano e la conseguente esigenza di partecipare alla rete sociale telematica mi hanno condotto, negli ultimi due mesi, a questo punto.


2. Questo è facile, basta leggere.


3. Di sicuro quelli scritti sotto l'onda della più becera emotività. Quelli con l'etichetta piove, in sostanza.


4. Questa è di sicuro la più difficile. Potrei citare il post in cui, con compiuta prosopea, espongo la mia opinione sui DICO. Ma forse è più indicativo, e dà meno adito a polemiche, uno, semplicissimo, dedicato ai monti.


5. Finché non sarò banale. Insomma, se dovessi ridurmi a fare uno di quei blog che cita gli altri e basta...meglio lasciar perdere, no?



Se ho capito bene, a questo punto dovrei rilanciare a qualcun altro. Mi sento in imbarazzo a farlo da pari a pari - perché la blogstar Farfi (alias prof. Beccaria), che seguo con molta attenzione, certamente non ha tempo per me. Meglio il professore di matematica, forse - ma sempre con tutto il rispetto.

1 commento:

Farfintadiesseresani ha detto...

> "Mi sento in imbarazzo a farlo da pari a pari - perché la blogstar Farfi (alias prof. Beccaria), che seguo con molta attenzione, certamente non ha tempo per me."

Ma che, me stai a cojona'? Ti pare che possa esimermi dal partecipare alla catenina dei barlafüs?