domenica 25 novembre 2007

Un'eccezionalmente semplice teoria del tutto

Sul Corsera di oggi è dedicata una pagina intera ad uno sconosciuto fisico americano, che avrebbe pubblicato qualche settimana fa su ArXiv, una banca dati di articoli scientifici "senza filtro" (cioè senza peer-review), una candidata Teoria del Tutto basata sul gruppo di Lie E8 (che non mi sembra una novità, perché già avevo letto che si indagava su quel fronte).


Non voglio gufare, né, per quel poco che mi sono informato questo pomeriggio, fare auspici buoni o cattivi, benché non mi dispiaccia l'approccio di questo A. Garrett Lisi. A parte che non sono assolutamente in grado di valutare nel merito nessuna delle sue asserzioni, leggendo la pagina che Wikipedia dedica alla teoria la reazione più moderata è un violento inarcarsi del sopracciglio inquisitore. Lascio alla voce Leggi tutto... il compito di addentrarmi un poco nelle questioni tecniche, e qui esprimo soltanto la mia freddezza personale nei confronti di questo scienziato-fannullone che, come si evince dall'articolo di giornale e dal suo sito internet, passa più tempo a fare surf e snowboard che ad insegnare in semisconosciute università, ed è dotato di non indifferenti doti da pagliaccio se crede che questa sia una foto da mostrare al mondo.



Per quanto concerne il fatto tecnico, parte delle osservazioni che si possono fare sono mostrate nella pagina di Wikipedia che linkavo poco fa. Sembra quasi che questa teoria del tutto non serva a niente, perché non solo tutti i parametri sono da inserire a mano (masse, costanti di accoppiamento), come nel Modello Standard che, infatti, non ci soddisfa del tutto, ma addirittura ha dovuto imporre la forma dell'azione (e quindi le equazioni del moto). Potrebbe, certo, aprire una strada, od essere un'intuizione corretta - come il modo in cui unifica bosoni e fermioni, ad esempio - ma mi sembra stia ricevendo una scorretta risonanza mediatica. Sulle "mie" riviste, intanto, non ce n'è traccia; né so se il vociare che la teoria ha prodotto la faccia analizzare da qualcuno che è più di un polemista. Ma lo spero, anche solo perché non è corretto che un lavoro finisca dimenticato senza un'analisi attenta o (rischio opposto) diventi il dio di qualche comunità online di fanatici, come di quelle che negano la relatività.


Intanto, mi sembra giusto segnalare l'articolo completo, per chi ne voglia affrontare lo sguardo (che riesce a mischiare in modo irritante un tono pedagogico e concetti incomprensibili, perlomeno a me), ed esprimere il mio scetticismo circa l'utilità, in questa questione come in altre maggiormente considerate dalla comunità scientifica, vedasi bosone di Higgs,di LHC del CERN, che era più di un anno che doveva essere attivo e stiamo ancora aspettando.


Per concludere e sdrammatizzare, sempre dalla pagina di Wikipedia sul bosone di Higgs nei film di fantascienza, scopro che nella serie (mai vista né sentita) LEXX, un personaggio spieghi come moltissimi pianeti, giunti più o meno allo stesso stato di civiltà e tecnologia della terra, siano distrutti da guerre nucleari, ma come molti di più siano stati distrutti dai fisici che cercavano la massa del bosone di Higgs; essendo che, una volta scoperta, il pianeta su cui si compie la misura collassa alle dimensioni di un pisello. Pare che l'ultima scena della serie sia la misura della massa di Higgs...


5 commenti:

hronir ha detto...

Non ho capito bene il penultimo paragrafo, complice forse la struttura del periodo...
Intendi esprimere perplessità sull'utilità di LHC del CERN? Utilità per la scoperta dell'Higgs? O in generale per l'avanzamento delle nostre conoscenze di fisica fondamentale?

Cassa ha detto...

No, non mi permetterei mai. Perplessità sulla scoperta dell'Higgs grazie ad LHC, non sull'utilità della scoperta.
Mi sbaglio, probabilmente, ma non è che le previsioni per la massa dell'Higgs sono state ritoccate più volte perché non verificate?

Anonimo ha detto...

Thanks for one's marvelous posting! I quite enjoyed reading it, you will be a great author.I will always bookmark your blog and definitely will come back in the foreseeable future. I want to encourage one to continue your great writing, have a nice morning!

Feel free to visit my page :: hair regrowth treatment

Anonimo ha detto...

I’m not that much of a internet reader to be honest but your blogs really nice, keep it up!
I'll go ahead and bookmark your site to come back later on. All the best

Also visit my webpage; wartrol reviews

Anonimo ha detto...

Thanks very nice blog!

Feel free to surf to my page http://geee.ru/blog/70461/phen375-is-it-protected-phen-375-opinions