sabato 24 novembre 2007

La devastante giornata di ieri

Raramente mi capita di essere in coma come oggi, il sabato mattina (con i dovuti caveat: raramente dopo non essere stato in giro per locali il venerdì). Ma non ho nemmeno la forza di volontà per prendere in mano i libri, siano essi di Struttura della Materia, Matematica (anche dopo il compitino di questa settimana c'è ancora da sudarci sopra) - lasciamo stare Meccanica Quantistica che il corso è finito e dovrei sì rimettermi in pari con le esercitazioni, ma c'è tempo - o di imparare l'algebra di Clifford entro lunedì per la tesi...Ma ieri è stata una di quelle giornate in grado di esaurire ogni grammo di forza e di volontà.



Si parte da casa di primo mattino (cosa non di tutti i giorni già di suo), ma piove a dirotto - tanto per cambiare - e quindi tutte le strade sono allegramente intasate. Quindi perdo il via Carnate delle 7.52. In compenso il via Treviglio delle 7.49 era in stratosferico ritardo (viene da Brescia) ed è partito da Bergamo intorno alle 8.10 - comunque prima del vero primo treno utile dopo quello che ho perso, dunque l'ho preso.


L'altra faccia della medaglia è che, essendo in ritardo,si era fatta una folla di pendolari, e quindi viaggio in piedi. A parziale risarcimento, fermava solo a Verdello, Melzo e Pioltello - e qualcuno mi spiegherà perché ogni treno, dal più diretto a quello che fa tutte le fermate, anche quelle che non ci sono, ritengono di dover fermare a Verdello ed a Pioltello, soprattutto in quest'ultimo dove mai ho visto salire o scendere chicchessia. Per farla breve, dopo il consueto cambio, sono arrivato in università verso le nove, più o meno come se avessi preso il mio treno.


Primo mattino riposante, un po' di studio ma senza esagerare, in modo di esser pronto per l'appuntamento-tesi con Magri. Da metà mattina all'ora di pranzo strutture complesse e quaternioni. Poi elettronica, che è anche finita presto, ma dovevo comunque stare in giro perché alle 19.30 dovevo essere a Bergamo per la prima riunione del Comitato Promotore Giovani Democratici. Dopo essere arrivato in orario alla sede dei DS, ed aver aspettato mezz'ora che arrivassero gli altri, abbiamo fatto questa riunione (da immortalare il battibecco tra diessini sulla strutturazione territoriale), dalla quale, vai a capire come, sono uscito anche come responsabile GD della zona 21 (Val Cavallina, Val Calepio e Lago d'Iseo). E sono venuto a sapere che giovedì prossimo ho una riunione dei GD lombardi a Milano (ma va'?) alle 20.30 (e chi torna più a casa, dopo?). Si sono così fatte le nove, ed il nostro Cassa non tocca cibo dalla fetta di pane e formaggio che ha mangiato all'una - non tocca cibo ma ha bevuto un bicchiere di vino, sono calorie anche quelle...


Penserete forse che a questo punto possa tornare a casa? Ma certo che no! Di buon passo sale dal Triangolo - zona di piazza Pontida - al Seminario - in Città Alta - perché i nostri adolescenti di quarta e quinta erano andati a guardare un musical su San Francesco messo in scena da una parrocchia di Romano di Lombardia. Sono arrivato là stravolto, che ovviamente il musical era iniziato da tempo, e visto l'enorme concorso di popolo sono stato in piedi, appoggiato alla parete di fondo dell'auditorium, per tutto lo spettacolo - nota per me: mai andare ad assistere a musical, commedie musicali e cose del genere.


Quando, finalmente, tutto è finito (bisogna dire che la canzone finale è ben fatta, in ogni caso), tutto il migliaio di persone che era andata allo spettacolo si è buttata contemporaneamente sulle strade prolungando così il tempo di discesa da Città Alta dai cinque minuti canonici a mezz'ora di coda sul Viale delle Mura. Ma almeno c'era posto per me sulle auto degli altri, e sono stato riaccompagnato a casa, dove sono crollato sul letto per riaprire gli occhi stamattina svegliato dalla signora dei mestieri.


E chi ha voglia di bivettori?


3 commenti:

Vladimiro ha detto...

Cercherò di godermi finché sono in tempo la "semplicità" di Analisi matematica A e di Algebra e Geometria.

Cassa ha detto...

Cosa studi?

Anonimo ha detto...

Ciao. Complimenti per il blog. Ho visto che anche tu hai affrontato lo studio dell'algebra di Clifford. Visto che io devo svolgere la tesi su questo argomento, mi potresti dare qualche suggerimento o indacarmi qualche sito da dove posso recuperare materiale? Grazie. Ciao.