sabato 10 novembre 2007

Lo space degli AdOrSI

Da ieri è disponibile online lo spazio informale del gruppo Adolescenti degli Oratori di Scanzorosciate.
È stata un po' una sorpresa perché, sebbene fossi informato del fatto che Emanuele (alias Pedro) stava scorrazzando in Messenger con il nome di Amisù (cioè amicone, che è un po' il tormentone di queste ultime settimane, pronunciato trascinando le lettere e rigorosamente seguito da un abbraccio), non pensavo proprio che la cosa si sarebbe risaputa (anche perché amisù è decisamente ironico, per non dire peggio, in relazione a qualcuno di noi che ne abusa); ed invece ieri, sul volantino degli avvisi per le prossime settimane che abbiamo distribuito, era stato aggiunto un banner (anzi, se poi ho tempo creo un banner internet) con l'indirizzo in questione, che è anche linkato qui a fianco.
Volevo intraprendere ieri questa conversazione, ma poi era tardi e gli altri educatori non avrebbero seguito - non è che tutti sappiano di computer, anzi... - e cioè la piattaforma scelta. Io, infatti, non amo LiveSpaces (e non è questione di anti-Microsofteria, essendo anzi io un sostenitore di Gates e del suo tentativo di monopolio del mercato). In primo luogo, è per i miei gusti troppo grafico, ed il testo si perde via tra foto che scorrono, saluti degli amici, elenchi vari, riferimenti agli altri amici di amici. In secondo luogo, è ormai diventato - almeno da noi - come una riserva indiana da adolescenti (che non solo invadono la mia lista contatti di faccine e altre evoluzioni realizzate combiando i simboli della tastiera, tipo .:[...]:.;;..;; e cose del genere, mentre io uso Messenger per studiare in gruppo senza muovermi da Bergamo ed i miei colleghi dalla Brianza, ma ci passano ORE ed ORE quando, invece, uno dovrebbe andare a leggere la posta - neh, fratelli?).

4 commenti:

hronir ha detto...

com'è che sei un sostenitore di Gates e del suo tentativo di monopolio del mercato?

Cassa ha detto...

Perché non è un vero imprenditore chi non punta al monopolio.

hronir ha detto...

col monopolio sono tutti bravi a far soldi: non è un vero imprenditore chi non è capace di far soldi anche con la concorrenza!

Cassa ha detto...

Un capitalista deve fare PIU' soldi. Comunque si scherza.